Lorem ipsum gravida nibh vel velit auctor aliquet. Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum. Sofisticur ali quenean.

INSTAGRAM

CARO PAPÀ…

Caro Papà, parliamo un pò di te…

Essere padre richiede una profonda apertura da parte dell’uomo, che prima era figlio, poi compagno, e ora si trova nella condizione di intraprendere un nuovo percorso, di cambiamento e scoperta, all’interno di sé e nella coppia.

 

Come viene citato nel libro “Gravidanza Consapevole” di Bianca Buchal:

“Al padre spetta non solo di condividere l’attesa del figlio, ma di creare attorno alla madre un’atmosfera di rispetto, di amore, di sostegno, di protezione e di tranquillità.”

 

La paternità, forse oggi più che mai, richiede l’urgenza di essere valorizzata al meglio, in quanto tu Padre sei parte integrante della triade famigliare, l’elemento maschile pronto a sostenere mamma e bambin* durante il momento della gravidanza, della nascita e dei mesi successivi ad essa.

Pensa che, anche nella condizione in cui un padre sia assente in modo assoluto, il bambino continuerà a crescere e vivere con il padre, un padre immaginario ma pur sempre un padre.
Ti rendi conto dell’importanza di tutto il tuo essere nei confronti di tua figlio?
Sei fondamentale per collaborare al suo sviluppo e, ancor prima, alla sua felicità.

Quindi si, anche te hai bisogno di sostegno e comprensione, perché il tuo non è un ruolo marginale, anzi sei uno dei protagonisti fondamentali in questa meravigliosa avventura.

In gravidanza forse ti sarà richiesta pazienza e comprensione, durante il travaglio sostegno e dolcezza, al momento del parto forza e coraggio e nei mesi successivi protezione e cura. Il tuo ruolo richiederà doti di adattamento sia come padre ma anche come uomo.

Spetta a te decidere come affrontare questo viaggio, io ti auguro che sia il più rispettato, consapevole e amorevole possibile.

La respirazione consapevole come può aiutare un papà? Può aiutarlo a integrare la sua esperienza di figlio, a percepire e gestire i propri stati d’animo durante il periodo della gravidanza della donna, a sciogliere i propri nodi per evitare di riproporli inconsciamente in dinamiche famigliari o nei confronti della nuova vita che si fa spazio nella sua vita. Più semplicemente, può scoprire le capacità e competenze che già possiede per vivere al meglio questo suo nuovo ruolo e trovare un sostegno per questa nuova dimensione di vita.